Rapallo, testimonianza fotografica della mareggiata del 29 ottobre 2018
Immagine emblematica di questa breve testimonianza fotografica: abitanti e turisti che prendono il primo sole in cerca di “normalità”, tra barche semiaffondate sullo sfondo, ancora presenti, che si spera verranno levate quanto prima

Ritornando da Pila dove abbiamo trascorso la settimana bianca, prima di rientrare a Palermo, ci siamo fermati in Liguria per fare un giro alle Cinque Terre, affascinante tratto di costa della “riviera ligure di levante” della provincia della Spezia.

Abbiamo deciso di fare base a Rapallo che è stata una delle località più colpite dalla mareggiata del 29 ottobre 2018. Danni particolarmente gravi hanno subito il porto turistico internazionale “Carlo Riva”, col cedimento di un tratto della diga foranea, e le imbarcazioni, molte delle quali sono affondate o sono state “spiaggiate” sulla massicciata del lungomare Vittorio Veneto.

Benché i lavori fervano e il sindaco ha promesso che la costa della località sarà liberata entro Pasqua, molte barche, specie di grandi dimensioni, devono essere ancora rimosse.

Le foto che seguono vogliono essere una testimonianza dei danni subiti dalla località e di quanto si stia facendo per restituire Rapallo sia ai suoi abitanti che al turismo che ha sempre apprezzato questa località.

di Riccardo Coco

Chiudi il menu